Archivio tag: taverne

Autunno: tornano le caldarroste!

Casteldelmonte è un piccolo borgo posto in posizione panoramica tra Todi e Spoleto. Dall’Abbazia San Pietro in Valle si raggiunge facilmente prendendo da Spoleto la strada che porta verso Acquasparta. Ancora possenti i resti e le mura del castello ed il torrione cilindrico di difesa al cui centro si trova la porta di ingresso. Seguendo poi un sentiero che porta verso valle si raggiunge la chiesa di San Michele. Circondato da numerose aree boschive il borgo organizza a partire da questo weekend la Sagra della Castagna con degustazione di caldarroste e apertura delle taverne che offrono piatti tipici della tradizione locale a base di castagne. Fortemente raccomandata!

Torna il medioevo a Narni

Narni ancora in festa per uno dei Santi più amati, San Michele arcangelo il cui rito è legato al passaggio dell’equinozio, alla terra, alle tradizioni contadine ma anche alla guerra e alle sue manifestazioni in giostre e tornei.
Dal 24 al 29 settembre la splendida cittadina medioevale alle porte di Terni, vi delizierà e sorprenderà con banchetti medioevali, il Mercato de le armi e de le arti, il Torneo nazionale di scherma storica, la fiera degli animali, la cottura della selvaggina in piazza e l’apertura delle taverne tipiche.
A soli 30km dall’Abbazia San Pietro in Valle un evento sicuramente da vivere ed una Narni vestita a festa tutta da scoprire.

Il Seicento rivive con la giostra della Quintana

La giostra della Quintana entra nel vivo. Una delle manifestazioni storiche più conosciute e appassionanti che suggeriamo di non perdere.
Dalla Residenza d’Epoca Abbazia San Pietro in Valle si può raggiungere facilmente Foligno in poco più di mezzora con la nuova superstrada.

Ieri è ripartita la gara eno-gastronomica “Il gareggiare dei convivi” che vedrà ancora i dieci rioni sfidarsi tra loro sul “piatto di gara”, il vino di accompagnamento nonchè l’allestimento scenografico, coreografico e storico. Fino al 12 settembre saranno inoltre aperte le taverne rionali dove gustare piatti tipici della tradizione umbra. Continua a leggere

Dall’Abbazia al barocco nella “Sfida” della Quintana

Questo fine settimana siete tutti invitati a Foligno per assistere al primo atto della Giostra della Quintana! Il momento della sfida è arrivato e cavalieri e cavalli si daranno battaglia per contendersi il Palio.
Si tratta di compiere un percorso ad otto nella cui inserzione si trova una statua ligna detta appunto Quintana che sostiene nel braccio destro gli anelli di misura via via minore, che i cavalieri al galoppo dovranno infilare. Una gara estrememente dura e difficile che scalda gli animi di tutti i quintanari. Una grande festa di colore e di passione ma anche una rigorosa ricostruzione storica, scenica e gastronomica del Barocco italiano.

Dall’Abbazia San Pietro in Valle basta una mezz’oretta e si arriva a Foligno, magari fermandosi lungo la strada a visitare anche le Fonti del Clitunno decantate da Virgilio e Boccaccio nelle loro opere più famose.

Continua a leggere

Feste medioevali al Castello di Alviano

Le previsioni per weekend dicono di un sabato variabile e domenica buono! Incrociamo le dita e organizziamoci per una gita alla scoperta di Alviano,un borgo medioevale circondato dal verde ed immerso in un’atmosfera fiabesca a pochi kilometri dall’Abbazia San Pietro in Valle.

Domani e dopodomani saranno due giornate dedicate al medioevo con il suggestivo Palio degli asini. Si inizia nel pomeriggio di sabato 15 maggio con l’apertura del Mercatino Medioevale seguito da spettacoli itineranti per le vie del paese.
Continua a leggere

Ad Assisi rivive la primavera medioevale

Il Calendimaggio celebra il ritorno della primavera ed il rinnovarsi del ciclo della vita dopo il freddo ed il grigio delle giornate invernali. 

Dal 6 all’8 maggio Assisi ritorna a vivere come mille anni fa…

La festa inizia il 6 maggio alle ore 15,00 con il Corteo Storico della Parte de Sopra e la benedizione dei vessilli nella Cattedrale di S. Rufino ed il Corteo storico della Parte de Sotto che culminerà con la benedizione dei vessilli nella Basilica Superiore di S. Francesco.
Continua a leggere

Una “Corsa” da non perdere

Non c’è un ternano che non sia mai andato a mangiare alle Taberne di Narni!
Sono antichi locali nel centro storico di Narni aperti esclusivamente nei venti giorni tra fine aprile ed i primi di maggio durante i quali si festeggia il patrono San Giovenale. Ogni anno il rito si ripete ed una serata a Narni in questo periodo è imperdibile per tutti. 

Le caratteristiche Taberne solo per l’occasione offrono nelle varie hostarie e forni specialità umbre, golosità varie, vino generoso e la chiassosa ospitalità ed atmosfera dei ritrovi medioevali. Un appuntamento da non perdere in un borgo incantevole che per l’occasione sa diventare ancora più suggestivo.

Continua a leggere